Warning: include(/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: include(): Failed opening '/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php' for inclusion (include_path='.:/usr/lib/php:/usr/local/lib/php:/home/mondodel/PEAR/PEAR:/home/mondodel/PEAR/DB:/home/mondodel/PEAR/Pager') in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php:378) in /home/mondodel/public_html/index.php on line 193
Trekking urbano 2012 a Siena: un modo slow per scoprire la città tra turismo e sport


Trekking urbano 2012 a Siena: un modo slow per scoprire la città tra turismo e sport

Siena, 24.10.2012, di Redazione 3

 

il 27 ottobre 2012 a Siena -

 

In occasione della Giornata Nazionale del turismo sostenibile, sabato 27 ottobre torna Trekking Urbano in diverse città italiane e Siena, da sempre attenta al turismo e allo sport, non poteva mancare all'appello.

 

Il trekking urbano, infatti, è nato nel 2002 da una felice intuizione del Comune di Siena che, ogni anno, organizza le giornata nazionale dedicata al “turismo slow”, proponendo a cittadini e turisti percorsi pedonali urbani sulla falsariga dei trekking generalmente proposti in collina e in montagna.

 

Dopo le prime due edizioni “casalinghe”, incoraggiata dai numeri e dall’apprezzamento di migliaia di persone, Siena ha deciso di esportare in tutta Italia il “modello” del trekking, costruendo un evento a rete che collega decine di città d’arte.


 

La Giornata Nazionale del Trekking Urbano è oggi una manifestazione nazionale, che si realizza in oltre trenta città dello stivale e che raccoglie dalle 1.000 alle 4.000 persone per ogni centro storico, in cui sono attivi percorsi fruibili tutto l’anno.

 

Il Trekking Urbano è uno sport dolce, adatto a tutte le età. Gli itinerari sono differenziati per lunghezza e per difficoltà, quindi possono essere percorsi sia da persone allenate che da trekker meno esperti.