Warning: include(/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: include(): Failed opening '/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php' for inclusion (include_path='.:/usr/lib/php:/usr/local/lib/php:/home/mondodel/PEAR/PEAR:/home/mondodel/PEAR/DB:/home/mondodel/PEAR/Pager') in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php:378) in /home/mondodel/public_html/index.php on line 193
Si chiudono le candidature al "Premio Internazionale Donna dell'Anno" 2012 (Aosta)


Si chiudono le candidature al "Premio Internazionale Donna dell'Anno" 2012 (Aosta)

Canton Ticino, 13.09.2012, di Wilma Zanelli

 

 

 

Chiusura di presentazione delle candidature il 14 settembre 2012 ad Aosta - 

 

Domani sarà l'ultimo giorno utile per presentare le proposte di candidatua del Premio Internazionale "Donna dell'anno". 

 

Un Premio che nasce 1998 per iniziativa del Consiglio regionale della Valle d'Aosta.

 

All'origine c'è la particolare vocazione di questa piccola regione d'Europa a difendere i valori di identità culturale dei popoli, piccoli o grandi che siano e a porsi quale soggetto attivo nella storia della conquista e tutela dei diritti fondamentali, a operare affinché le differenze siano intese in termini di ricchezza da salvaguardare.

 "La femme de l'Année" alla sua 15 esima edizione, oggi piange il suo Presidente, dott. re Alberto Cerise, deceduto 2 giorni fa, a 66 anni, tuttavia prosegue la sua opera, nella ricerca d' identificare donne impegnate nella difesa dei diritti umani con azioni di tutela della vita, della libertà, della sicurezza personale e dell’uguaglianza di fronte  alla legge.


 

Infatti le candidate, provenienti da ogni parte del mondo,  debbono aver contribuito alla libertà di movimento e d' emigrazione, all’asilo, alla nazionalità, alla proprietà, alla libertà di pensiero, coscienza e religione, di associazione e d' opinione, alla sicurezza sociale, al lavoro in condizioni giuste e favorevoli, alla libertà sindacale e per un livello adeguato di vita e di educazione.

 

Le candidature al Premio possono essere presentate da membri di tutte le Assemblee legislative regionali, nazionali e internazionali, dalla Soroptimist International Club nazionali e internazionali, da associazioni Stampa nazionali e internazionali, sia associazioni femminili nazionali e internazionali.  

 


Dovranno essere inviate per posta ordinaria o elettronica al Consiglio Regionale della Valle d'Aosta.  

 

La Giuria del Premio, composta da un massimo di sette personalità del mondo delle scienze, dell’economia e della comunicazione  esaminerà i curricula scelti dalla Giuria di Selezione, nominerà le tre finaliste e, fra queste, decreterà la vincitrice durante la cerimonia di premiazione prevista per il  30 novembre 2012 al Teatro Giacosa di Aosta. 

 

Ricordiamo, in attesa dell'ultima nomina,  le vincitrici di alcune emozionanti edizioni di "Donna dell'Anno" dal 2002 ad oggi. 

 

  • Barbara Hofmann - Svizzera
  • Marilena Pesaresi - Italia
  • Natty Petrosino -  Argentina
  • Nayla Ayesh - Israele
  • Musdah MuLia siti - Indonesia 
  • Bibisara Oripova - Uzbekistan
  • Meena Paudel - Nepal 
  • Caroline Nomfundo Pilisani - Sud Africa
  • Asha Omar - Somalia 
  • Lily Traubmann - Israele