Warning: include(/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: include(): Failed opening '/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php' for inclusion (include_path='.:/usr/lib/php:/usr/local/lib/php:/home/mondodel/PEAR/PEAR:/home/mondodel/PEAR/DB:/home/mondodel/PEAR/Pager') in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php:378) in /home/mondodel/public_html/index.php on line 193
Un "Fior di Pane" sboccia nel "Prato di gusto" a Prato per rendere omaggio alla "Bozza"


Un "Fior di Pane" sboccia nel "Prato di gusto" a Prato per rendere omaggio alla "Bozza"

Prato, 06.09.2012, di Redazione 35


 

Il 14 Settembre 2012 a Prato -

 

Si apre con il gusto e l'aroma del pane appena sfornato, in particolare della “Bozza”, la settimana più intensa del settembre pratese, che fa da ouverture a “Prato di gusto”,  una serie di eventi che il Comune di Prato ha scelto di dedicare ai prodotti tipici del territorio.

 

Tra questi vi è anche “La Memoria dei semi”, nell’ambito del quale vi sono due iniziative sul pane di Prato.

 

Obiettivo del progetto “La Memoria dei semi”, è quello di coltivare sul territorio grani antichi con i quali produrre la “storicaBozza Pratese, che affonda le proprie radici addirittura nel Cinquecento, quando a narrare la notorietà tra i banchi del mercato fiorentino delle qualità del pan bianco di Prato, fu il cavalier Giovanni Miniati sulle pagine dei suoi preziosi scritti datati 1596.


 

Della storia della “Bozza” e delle qualità dei grani antichi si parlerà in “Fior di pane”, il talk show organizzato dal Comune di Prato e condotto dal giornalista Franco Poggianti, che si terrà venerdì 14 settembre alle ore 17 sul palco allestito in piazza Mercatale, al quale parteciperanno personalità istituzionali e studiosi illustri.

 

“Si tratta di un progetto, quello sulla valorizzazione dei semi antichi mediante lo sviluppo di un sistema territoriale di filiera corta – ha affermato l' assessore alle Attività Produttive del Comune di Prato Roberto Caverni - che l'Amministrazione comunale appoggia in pieno, coerentemente con le linee di intervento studiate per lo sviluppo del sistema dei parchi, della diversificazione delle attività economiche del territorio e della promozione delle produzioni tipiche”.

 

 

Il talk show, animato tra un intervento e l'altro dagli stornelli, aneddoti e proverbi sul pane decantati da Octava Rima, si concluderà con una “performance ai fornelli” dell'assessore Caverni affiancato dal presidente dell'Associazione Ristoratori Pratesi Giovanni Seghetti e un assaggio finale per tutti gli intervenuti.

 

Ancora il pane di Prato al centro dell'attenzione, nelle due iniziative riservate alle scuole pratesi che coinvolgeranno sedici classi cittadine della scuola secondaria, che saranno protagoniste di un percorso-concorso dal titolo “AbBOZZA la BOZZA”, e otto classi quarte della scuola primaria che si cimenteranno in un lavoro di ricerca e di fantasia con “Pane & Proverbi”.

 

Entrambe le attività termineranno nel mese di maggio e saranno oggetto di una mostra che si concluderà con la premiazione dei migliori lavori scelti da una giuria popolare e una giuria tecnica.