L'inaugurazione di "Cent'Orti 2012" a Chieri (Torino): decolla il progetto degli orti urbani e didattici

Torino, 04.09.2012, di Tiziana Tesio

 

L'8 settembre 2012 a Chieri (Torino) - 

 

L'inaugurazione l'8 settembre alle ore 16 in località "Fontaneto" a Chieri (Torino), il progetto definitivo di "Cent'Orti" dispone di un area di 33 mila metri quadrati, 100 appezzamenti con una superficie di circa centotrenta metri quadrati l’uno, sono stati tutti assegnati gli orti urbani situati a Fontaneto tra corso Olia, via Vasino e via Gioncheto. 

 

Il progetto "Cent'Orti"è così suddiviso:

  • spazi riservati alla didattica (gestiti e utilizzati dalle scuole)
  • spazi riservati agli anziani
  • spazi riservati ai disabili
  • spazi di socializzazione, aggregazione, integrazione

 


"Cent'Orti 2012", Chieri


Ho rivolto alcune domande a Tonino Sidari promotore e sostenitore del progetto rivolto a scuole, anziani e disabili il quale mi ha illustrato con interessanti e documentate risposte: 

  1. L'area scelta per il progetto era già coltivabile?
    Il terreno è stato predisposto alla coltivazione da aziende specializzate, per coltivarlo si utilizzano solo concimi naturali e non chimici, diventerà un terreno "micorrizzato"
  2. Cosa s'intende per "terreno micorizzato"?
    L'impiego del fertilizzante naturale "micorrizza" cioè funghi micorrizici che agiscono come fertilizzanti naturali (fosforo-fissatori) aumentando la resistenza della pianta contro i fitopatogeni
  3. Come avviene il processo ? Il fungo e la pianta  rappresentano un caratteristico caso di "simbiosi mutualistica", scambiandosi gli zuccheri prodotti dalla pianta e gli elementi nutrizionali assorbiti dal fungo. Questo legame tra il micelio del fungo e la radice di una pianta superiore costituisce la "micorriza".
  4. Chi l'ha scoperta? Nel 1883 il Prof. Gibelli dell'Orto Botanico di Torino aveva scoperto le micorrize, ma fu B.Frank a chiamarla “micorriza” (da mykes-fungo e rhiza-radice) e fornire una descrizione completa, le micorrize vennero considerate come un aspetto casuale della vita delle piante.
  5. Perchè è importante l'utilizzo in agricoltura? Per la quantità di sostanze antiossidanti e la riduzione della quantità di sostanze cancerogene, micotossine e nitrati accumulati nelle piante e quindi aumentare la qualità degli alimenti in funzione della tutela della salute del consumatore" e ridurre il passaggio degli inquinanti chimici nella catena alimentare.

 

Nel progetto "Cent'Orti 2012" un area sarà allestita con tavoli per mangiare e giocare a carte, realizzeremo campi da bocce, perché il nostro obiettivo è quello di creare un centro di aggregazione, annuncia Tonino Sidari, sarà possibile la vendita di prodotti degli orti in futuro, quando sarà autorizzato, creare un mercato a km zero dove tutti potranno mettere in vendita gli ortaggi ricavati dai loro orti, inoltre fondare un associazione in aiuto ai poveri del territorio con un banco alimentare.

Questo progetto è uno dei primi esempi di città intelligente, "Transition Towns" città in "transizione". L'amministrazione comunale sensibile e attenta all'ambiente e all'alimentazione, al "benessere sociale" fanno di Chieri una città all'avanguardia.