La Residenza di campagna "Dolce far niente" a Montecosaro (Macerata) per ospiti esigenti e curiosi

Macerata, 12.09.2011, di Gianni Angelini


 
L’inaugurazione ufficiale della Residenza di campagna Dolce far Niente è avvenuta sabato 3 settembre con un ricco buffet, ma le sei stanze a disposizione degli ospiti hanno già sperimentato il tutto esaurito.

 

Fiorenzo e Daniela, B&B Dolce Far Niente, foto gianni angelini


Del resto come rimanere indifferenti di fronte ad una ristrutturazione oculata ed elegante, curata nei dettagli in maniera maniacale, ad un panorama da favola, ad un sorriso sempre pronto da parte dei due proprietari Fiorenzo e Daniela?

 

B&B Dolce Far Niente, Montecosaro , foto gianni angelini



Non distante dal centro storico di Montecosaro, un magnifico borgo rinascimentale dell’immediato entroterra marchigiano, e neppure dalla costa adriatica, un casolare abbandonato è diventato il sogno realizzato di Fiorenzo e Daniela, bresciani ma cittadini del mondo che hanno viaggiato, cercato, valutato e infine scoperto con stupore un angolo di paradiso in cui ritrovare la tranquillità e il silenzio. Questo casolare è diventato una Residenza di campagna, il Dolce far Niente, opportunità magica per scoprire borghi incantati, chiese millenarie, il mare e la collina in un silenzio assordante.

 

B&B Dolce Far Niente, Montecosaro , foto gianni angelini
 

La sapiente valorizzazione degli elementi architettonici contadini, resi eleganti e al tempo stesso funzionali, abbelliscono le sei stanze, ciascuna diversa dalle altre, ciascuna con un nome di fiore per sottolineare la totale immersione nella natura. Ortensia, lavanda, calla, fiordaliso, papavero e girasole, di cui sono zeppi i campi intorno, posseggono tocchi inaspettati che richiamano il passato ma con i comfort del presente: impianto di raffrescamento e riscaldamento, tv a led, accattivanti docce e stanze da bagno. 

Ma i dettagli sono importanti per capire l’essenza del Dolce far Niente.

 

B&B Dolce Far Niente, Montecosaro , foto gianni angelini

 

L’arredamento acquistato durante anni di peregrinazione dei proprietari nei mercatini su e giù per la Penisola e non solo, lavandini in pietra, biancheria a cinque stelle e teli bagno idrorepellenti ad uso esclusivo della piscina. Presto sarà attivo anche un piccolo centro benessere con sauna finlandese.


La passione per l’ospitalità e il desiderio da parte di Fiorenzo e Daniela di offrire il meglio del territorio che li ha accolti con calore ha imposto loro di mettere a disposizione dei clienti rari vini marchigiani, prelibati formaggi, inarrivabili salumi ed oli. Chi sarà ospitato nel Dolce far Niente sente infatti la necessità di proseguire il proprio viaggio anche a casa, assaporando quei gusti introvabili che Fiorenzo e Daniela hanno saputo scovare.

  

B&B Dolce Far Niente, inaugurazione, foto gianni angelini


E, su prenotazione per gli ospiti, se insistete con Daniela, la stessa vi darà prova della sua arte culinaria con piatti indimenticabili. (Testo di Riccardo Lagorio)