Warning: include(/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: include(): Failed opening '/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php' for inclusion (include_path='.:/usr/lib/php:/usr/local/lib/php:/home/mondodel/PEAR/PEAR:/home/mondodel/PEAR/DB:/home/mondodel/PEAR/Pager') in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php:378) in /home/mondodel/public_html/index.php on line 193
Sabato con la Nutrizionista: Avena, salmone e cavolfiore


Sabato con la Nutrizionista: Avena, salmone e cavolfiore

Italia, 13.08.2011, di Redazione 22



A cura di Lidia Mosca, Biologa Nutrizionista -

Menu Zona a 6 Blocchi -

Ingredienti per 1 persona:

• Cavolfiore, 600 g (2 miniblocchi di carboidrati)
• Salmone affumicato, 180 g (6 miniblocchi di proteine e 6 miniblocchi di grassi)
• Avena cotta, 80 g (2 miniblocchi di carboidrati)
• Frutti di stagione, 2 (2 miniblocchi di carboidrati, pari a una macedonia di fragole da 340g)
sale, q.b.
• Peperoncino, 1 pizzico a chi piace

Preparazione:


Tagliare a listarelle il salmone. Tagliare il cavolfiore a cimette, lavarlo e cuocerlo al vapore per 10 min. Scolatelo tenendo però l'acqua di cottura da parte.

Se siete a grassi liberi, mettete in un tegame un filo d'olio in cui fare soffriggere uno spicchietto d'aglio. Aggiungere il cavolfiore e l'avena e cuocere per 10-15 min bagnando, all'occorrenza, con l'acqua di cottura del cavolo.

Aggiustare di sale, spegnere il fuoco e aggiungere metà del salmone, mescolare bene e guarnire i due piatti con l'altra metà del salmone e un pizzico di peperoncino.

Completare il pasto con frutta di stagione.

**Chi volesse rivolgere domande o chiedere consigli alla Biologa Nutrizionista utilizzi il format Contatto rapido, scrivendo nella finestra apposita la richiesta. La Dottoressa Lidia Mosca sarà lieta di rispondere**