Warning: include(/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: include(): Failed opening '/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php' for inclusion (include_path='.:/usr/lib/php:/usr/local/lib/php:/home/mondodel/PEAR/PEAR:/home/mondodel/PEAR/DB:/home/mondodel/PEAR/Pager') in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php:378) in /home/mondodel/public_html/index.php on line 193
"Torneo di apertura delle cacce 2011": a Montalcino (Siena) gli arcieri si affrontano


"Torneo di apertura delle cacce 2011": a Montalcino (Siena) gli arcieri si affrontano

Siena, 06.08.2011, di Redazione 21

 

 

Sabato 13 e domenica 14 agosto 2011 a Montalcino (Siena) -

 

Una tradizione antica ma anche un grande spettacolo: a Montalcino (Siena), domenica 14 agosto 2011 gli arcieri si confronteranno all’ultima freccia, in un'appassionante gara di tiro sotto i bastioni della Fortezza medievale, simbolo di questa città della Val d’Orcia.

 

Si tratta del “Torneo di Apertura delle cacce” che per due giorni, sabato e domenica, fa rivivere le antiche tradizioni in un'affascinante rievocazione storica medievale. Giunta alla 49° edizione, la manifestazione coinvolge i quattro quartieri della città (Borghetto, Pianello, Ruga e Travaglio), ed è organizzata dal Comune di Montalcino insieme agli stessi quartieri.

 

Il “Torneo di Apertura delle cacce” si rifà ad un’antica tradizione della metà del Trecento quando, grazie a un periodo di pace e di sviluppo, fiorirono le arti e le tradizioni cortesi, tra le quali quella della caccia. I boschi nei dintorni di Montalcino erano ricchi di selvaggina e nel periodo da agosto a ottobre, quando più fitto era il passaggio degli uccelli migratori venivano battuti da cacciatori e falconieri.


 

Da queste tradizioni hanno preso origine sia il “Torneo di Apertura delle cacce”, che si svolge la prima domenica d’agosto, sia “La Sagra del Tordo” prevista invece ogni ultima domenica di ottobre che in pratica chiude con una grande festa tutto il periodo della caccia.

 

 

Si inizia sabato 13 agosto con il tradizionale “Ballo del Trescone” in piazza del Popolo alle ore 11. Poi il corteo storico: 150 figuranti con costumi che si ispirano a quelli di fine Trecento - inizio Quattrocento, studiati fin nei minimi particolari, che sfilano per le strade e le piazze del centro storico addobbato di bandiere fino in piazza del Popolo dove ci sarà il sorteggio degli arcieri.

 

Infatti ogni quartiere può presentare tre nomi di cui solo due però possono partecipare alla gara. Nel pomeriggio il corteo torna a sfilare fino al campo di tiro sotto la Fortezza dove si svolgerà la cosiddetta “Provaccia” dove gli arcieri provano i tiri e gli archi.

 

Domenica 14 agosto dalle 17.15 il corteo sfila per le vie della città fino al Sagrato della chiesa di Sant’Egidio con la benedizione degli arcieri. Il corteo arriva quindi al campo di tiro dove alle 18.30 circa inizia l’attesa competizione.

 

Ogni arciere a turno all' ordine del “Capitano di Campo”, scocca cinque frecce nel susseguirsi di quattro serie nelle quali aumentano gradatamente la distanza e il punteggio. Vince il quartiere che, al termine della competizione, ha totalizzato con i suoi arcieri il maggior numero di punti. Al vincitore viene consegnata come premio una medaglia e una freccia d'argento. Da quel momento iniziano i festeggiamenti che andranno avanti tutta la notte.