Il Comune di Bologna e la Fondazione Golinelli inaugurano Start: la scienza a misura di bambino

Bologna, 17.11.2010, di Gabriele Orsi

 

Dal 20 novembre 2010 al 27 marzo 2011 a Bologna sotto il Voltone del Podestà -

 

La cultura scientifica rivolta ai più giovani ritorna in piazza, anzi pure sotto la piazza considerato che per l’occasione verrà recuperata parte dei vecchi sottopassaggi di Bologna. Verrà infatti inaugurato sabato 20 novembre alle 15, in coincidenza con la Giornata Mondiale per i diritti dell’Infanzia, Start – Laboratorio di culture creative, il nuovo spazio espositivo interattivo nato dalla collaborazione fra il Comune di Bologna e la Fondazione Marino Golinelli per la diffusione della cultura scientifica e artistica verso i ragazzini dai 2 ai 13 anni nell’ottica della costruzione di una città attenta all’educazione e alle esigenze culturali, ricreative e di crescita dei bambini, i futuri cittadini di domani.


 

L’iniziativa, che si protrarrà con diversi appuntamenti nei fine settimana e durante le festività natalizie, fino al prossimo 27 marzo, si prefigge obiettivi a lunga durata, che dovrebbero culminare tra un anno, sempre in occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell’Infanzia, in un grande evento che vedrà coinvolti sotto l’egida di “Bologna Città dei Bambini” i principali attori di Start, tra cui figurano il Cern di Ginevra, il Life Learning Center – Dipartimento Didattico Fondazione Marino Golinelli, l’Inaf – Osservatorio Astronomico di Bologna, Formath Project, l’Isac-Cnr di Bologna, la Collezione Peggy Guggenheim, l’Ausl di Bologna, Sala Borsa Ragazzi e tanti altri.

 

Un contenitore di aree flessibili e trasformabili in base ai progetti che di volta in volta le arricchiranno, più tre sezioni interattive sperimentali, una espositiva, una multimediale, una per incontri e corsi di formazione, uno spazio “soft” per i bambini dai 2 ai 5 anni, per un totale di 2mila metri quadrati, animeranno la zona che va dal Voltone del Podestà, sotto il quadriportico di Palazzo Re Enzo, agli spazi riqualificati di fresco e recuperati alla città dell’ex-Urban Center e della Galleria Accursio, il vecchio sottopassaggio per tanti anni chiuso e abbandonato.

 

«La missione di Start – spiega Marino Golinelli, presidente della Fondazione omonima – è sprigionare l’innata curiosità e la propensione all’apprendimento che sono in ogni bambino con proposte stimolanti studiate per le diverse fasce d’età. Questo obiettivo deve essere perseguito tenendo in considerazione il ruolo fondamentale di genitori e insegnanti: mentre alle famiglie sarà consentito di vivere assieme questa particolare e affascinante esperienza, agli educatori verranno offerti percorsi ricchi, innovativi e interdisciplinari su cui poi potranno lavorare anche a scuola».

 

laboratori

 

Tante le aree tematiche: dalla passeggiata planetaria al circo degli insetti, da Cernland – Gioca con la materia e l’antimateria, allo spazio morbido per i più piccini, fino al più vasto Emozionarti di Scienza. Ricchissimo anche il programma, che per ogni giornata prevista propone appuntamenti sia per bambini accompagnati dai loro genitori sia unicamente per ragazzi o addirittura in parallelo tra giovani e adulti.

 

Il laboratorio sarà aperto al pubblico nelle giornate stabilite dalle 15 alle 18 con l’eccezione del periodo dal 3 al 13 febbraio, quando, in coincidenza con Arte e Scienza in Piazza, altra rassegna promossa dalla Fondazione Golinelli, sarà aperto anche la mattina, mentre per le scuole sarà attivo dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13.

 

La giornata inaugurale è a ingresso gratuito, mentre per la settimana dal 20 al 27 novembre entreranno gratuitamente solamente i bambini dai 2 ai 5 anni. Per tutte le altre giornate l’ingresso è di 3 euro per il giornaliero a visita libera, 4 euro con un’attività interattiva o visita guidata, 6 euro con due attività o visite, 60 euro per l’abbonamento annuale con diritto a partecipare a tutte le attività in programma previa prenotazione.