Per conoscere il fiume Vara (La Spezia) e la sua flora e fauna

La Spezia, 31.10.2010, di Annalisa Coviello

 

Il 7 novembre 2010 lungo il corso del fiume Vara, La Spezia -

Un interessante itinerario proposto dal Centro di Educazione Ambientale del Parco di Montemarcello Magra (La Spezia) vede come protagonista, dopo il fiume Magra, il Vara, il suo affluente, che scorre in una valle ricca di proposte naturaliste, storiche e gastronomiche.

Il percorso di domenica 7 novembre riguarda, nello specifico, la sponda sinistra del fiume Vara: partenza da Case Peschiera- Cornice (Sesta Godano) alle ore 9, dove si ritornerà alle ore 16 circa.

 

L’itinerario prevede la visita alla località Arsina e ai siti di riproduzione delle lamprede, i vertebrati acquatici simili alle anguille che, un tempo, erano diffuse in quasi tutti i fiumi del Nord Italia mentre oggi, purtroppo, sono a rischio di estinzione perché sensibili al degrado ambientale.

Nel Vara, invece, grazie all’attenta cura e alla prevenzione dell’inquinamento da scarichi nocivi, continuano non solo a vivere, ma anche a riprodursi.

Il percorso è di media difficoltà e si consigliano, come sempre, abbigliamento e calzature adatti.



La partecipazione è gratuita; obbligatoria, però, la prenotazione al +39 0187 626172 o +39 331 9726775.

Altri Contatti:
CEA Parco Magra
c/o Ex Oratorio della Trinità – Via Paganino, 2 - 19038 Sarzana (SP)