Warning: include(/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: include(): Failed opening '/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php' for inclusion (include_path='.:/usr/lib/php:/usr/local/lib/php:/home/mondodel/PEAR/PEAR:/home/mondodel/PEAR/DB:/home/mondodel/PEAR/Pager') in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php:378) in /home/mondodel/public_html/index.php on line 193
Jury Chechi festeggia i 40 anni circondato dai grandi nomi dello sport e dalle bollicine dell’Azienda Bortolomiol di Valdobbiadene (Treviso)


Jury Chechi festeggia i 40 anni circondato dai grandi nomi dello sport e dalle bollicine dell’Azienda Bortolomiol di Valdobbiadene (Treviso)

Treviso, 25.10.2009, di Redazione 6

 

 
A parte il fatto che delle bollicine di Conegliano e Valdobbiadene se ne sentirà parlare per un po’ sia per la fresca assegnazione del Docg sia per l’eccezionale vendemmia giunta ormai alle sue fasi conclusive, bisogna proprio dire che il Prosecco continua a mietere successi e a conquistare nuovi amici.
Ultimi – ma loro assolutamente non per ultimi, anche gli sportivi che si sono trovati presso l’Azienda Bortolomiol, una delle più quotate e storiche del territorio, per far “saltare” innumerevoli tappi per celebrare il quarantesimo compleanno di Jury Chechi, una delle leggende dello sport italiano.
 
Universalmente noto come il Signore degli Anelli, l’atleta ha infatti deciso di festeggiare l’importante avvenimento in questo meraviglioso angolo di Veneto in compagnia di un gruppo di amici che non sfigurerebbe su una copertina di Sport Illustrated quali Debora Compagnoni, regina dello sci mondiale, il plurimedagliato Antonio Rossi, canoista senza rivali, Rossano Galtarossa, 4 medaglie olimpiche nel canottaggio, Andrea Facchin, anche lui canoista e medagliato a Pechino.
 
“In effetti c’erano più medaglie che bollicine – scherza Luisa Bortolomiol, responsabile marketing della maison – Per noi è stato un onore ospitare tanti fuoriclasse a conferma del forte legame che esiste da sempre tra la nostra azienda e il mondo dello sport”.
 
Chechi ha voluto distinguersi anche nella nuova versione di sciabolatore, stappando con un colpo ben assestato una preziosa Jeroboan che ha poi diviso con i suoi ospiti, tra i quali spiccavano anche Larissa Nieverov, Giulia Pignolo ed Elisabetta Marin in rappresentanza del Team Stelle Olimpiche, un gruppo di atlete appunto olimpiche che promuove, attraverso la vela e le regate, i valori e i principi dello sport.
 
Non poteva mancare una squisita torta ovviamente all’uva, in tono con una serata in cui il blend tra sport e vino è risultato particolarmente felice.