Sere d'Ottobre a Imola (Bologna) con Tilt

Bologna, 01.10.2009, di carla

 

Tutti i fine settimana di ottobre 2009 al Teatro Lolli di Imola (Bologna) -

Cinema , spettacoli e performances  saranno i protagonisti della rassegna Sere d'ottobre organizzata dall’Associazione culturale T.I.L.T. in collaborazione con il Comune di Imola, il Comune di Borgo Tossignano e l'Azienda USL di Imola, che si svolgerà tutti i venerdì, sabato e domenica di ottobre al Teatro Lolli di Imola (Via Caterina Sforza 3).

 

Fra gli spettacoli verranno proposte due produzioni T.I.L.T., scritte e dirette da Enrico Vagnini e serate di poesia coordinate dai due autori Maurizio Brusa e Carlo Falconi.

 

I venerdì sera, invece, saranno dedicati al progetto “Tessere - percorsi attraverso i film” realizzato da T.I.L.T. e dall’Associazione Diversa/mente che prevede la proiezione gratuita di un ciclo di film a tematica interculturale.


 

Obiettivo del progetto è creare un’occasione di riflessione sull’incontro di gruppi sociali differenti, italiani e stranieri, e favorire la nascita di uno spazio interculturale di relazione tra le persone.

 

La rassegna prende il via venerdì 2 ottobre (ore 20.30) all'insegna del viaggio: sarà proiettato il film Nuovomondo (Italia 2006) di Emanuele Crialese, in cui Salvatore, il protagonista, dalla Sicilia del primo Novecento viaggerà fino alla volta di Ellis Island, in un inaspettato mondo nuovo.

 

Sarà ospite Dris Jalal dell’Associazione I.N.G. (Immigrazione e Nuove Generazioni) di Borgo Tossignano, che si pone come obiettivo il dialogo e l’integrazione fra le nuove generazioni. In seguito alla proiezione, verrà letta da Dris Jalal e altri soci la storia di un viaggio vero compiuto da un immigrato non verso la tanto sognata America del film, ma alla volta dell’Italia.

 

Sabato 3, alle ore 21, e domenica 4 ottobre, alle ore 18, sarà rappresentata Moglie in scatola, una produzione T.I.L.T., scritta e diretta da Enrico Vagnini, con Carmine Cataldi, Luca Tanieli e Paula Cianfagna. Lo spettacolo è dedicato all’eterno tema dell’amore.

 

Di seguito gli altri appuntamenti della rassegna
 

  • Venerdì 9 ottobre ore 20.30:  Come un uomo sulla terra di Andrea Segre, Dagmawi Yimer e Riccardo Biadene (Italia 2008). Ospite: Coordinamento Antirazzista di Imola. Ingresso gratuito
  • Sabato 10 ore 21.00 e domenica 11 ottobre ore 18.00: Non c’è più rumore ora - poeti dal vivo in lingua e dialetto. Coordinamento Maurizio Brusa e Carlo Falconi. Ingresso gratuito
  • Venerdì 16 ottobre ore 20.30: Lettere dal Sahara di Vittorio De Seta (Italia 2004). Ospite: Associazione Senegalesi Insieme di Faenza. Ingresso gratuito
  • Sabato 17  ottobre ore 21.00: Note da un festival - testimonianze di laboratori in vallata
    Ingresso gratuito
  • Domenica 18 ottobre ore 18.00: L’alfiere - con Gianvito Pascale. Regia di Giuseppe Donatacci e Gianvito Pascale. Ingresso euro 6,00
  • Venerdì 23 ottobre ore 20.30: Il Grido del cuore di Idrissa Ouédraogo (Burkina Faso/Francia 1994). Ospite: Associazione Diversa/mente di Bologna. Ingresso gratuito
  • Sabato 24 ore 21.00 e domenica 25 ottobre ore 18.00: My dream - produzione T.I.L.T.
    Testo e regia Enrico Vagnini. Con Marta Dalla Via e Massimiliano Buldrini. Anteprima nazionale. Ingresso euro 6,00