Invisibili 2009 a Imola: ultimo fine settimana di spettacoli

Bologna, 29.05.2009, di carla

 

Sabato 30 e domenica 31 maggio, ore 21 Teatro Lolli, Imola (Bologna) -

Ultimo fine settimana di appuntamenti per InVisibili, la rassegna organizzata da T.I.L.T.  (Trasgressivo Imola Laboratorio Teatro) al Teatro Lolli di Imola in via Caterina Sforza 3.
La compagnia Menoventi, sabato 30 maggio alle ore 21 porta in scena In Festa, di e con Consuelo Battiston, Gianni Farina, Alessandro Miele che racconta di una festa come tentativo, estremo e inconsapevole, di colmare un vuoto.

 

Lui e Lei preparano una festa, importantissima, e hanno invitato proprio tutti. Ma il clima gioioso e la frenesia daranno loro la risposta che attendono?
Domenica 31 maggio, invece, sarà dedicata al cinema con la proiezione alle ore 17 e de La giusta distanza di Carlo Mazzacurati con Fabrizio Bentivoglio e Ivano Marescotti.



“La giusta distanza - dice Fabrizio Bentivoglio - è quella che il giornalista dovrebbe tenere tra sé e la notizia: non troppo lontano da sembrare indifferente, né troppo vicino perché l’emozione, a volte può abbagliare."


Un film che racconta un paese immaginario nel Nord Italia sul Delta del Po e i suoi abitanti, razzismi e crimini, un delitto, un giovane aspirante giornalista.
A seguire il cortometraggio La pelote de laine di Fatma Zohra Zamoun: storia di una donna segregata dal marito che riuscirà a riscattarsi.

 

Al termine delle proiezioni, incontro con l’associazione interculturale imolese Trama di Terre.
Nella sede del Teatro Lolli è possibile visitare anche la mostra documentaria Macaronì e vù comprà a cura di Emilio Franzina in collaborazione con Mara Tognetti che presenta le varie esperienze migratorie che hanno interessato l’Italia: quelle degli extracomunitari e quelle degli emigranti italiani mettendone a confronto analogie e specificità.