Un Borges inedito a Villa San Carlo Borromeo

Milano, 05.12.2007, di Redazione 7


il 13 dicembre 2007 a Senago (MI) -

Giovedì 13 dicembre, dalle ore 19.30, tre attori teatrali di fama nazionale e un brillante conduttore televisivo daranno il via ad una serata emozionante dedicata a Borges, alla sua vita, alla sua testimonianza letteraria, alle sue partecipazioni a convegni internazionali e alle ultime parole pronunciate in Italia.

Borges parlò a Milano per l’ultima volta nel dicembre 1985, lungo dodici giornate. In questo libro risponde alle numerose domande dei suoi auditori, alle questioni che via via gli pongono Arrabal, Kerrigan, Mathieu, Nekrasov, Mimì Piovene, Verdiglione, giornalisti, scrittori, musicisti, registi, scienziati, giovani.

Questo libro è il testamento spirituale e poetico di Borges, rilasciato a Milano: “Noi americani siamo europei in esilio [...]. Il cuore della poesia e della cultura è sempre l’Europa”. Anzitutto la poesia.

E a chi gli chiede perché il massimo poeta dell’antichità fosse cieco risponde: “Quel che più conta nella poesia è l’ascolto”.x-home.jpg

A quale genere letterario appartiene la realtà? Borges risponde: “Per me, il genere letterario della realtà è il sogno”.

Proprio queste parole, sbobinate e raccolte, insieme a decine di fotografie scattate in quei giorni, saranno interpretate in un gioco di ruoli da tre attori che daranno vita ad uno spettacolo fatto di ricordi attraverso i quali verrà ricomposta la vita di Jorge Luis Borges.

Un appuntamento speciale, preziose letture e interpretazioni teatrali in una cornice unica nella sua complessità, Villa San Carlo Borromeo: splendida dimora in cui ancora oggi si respirano la presenza e la testimonianza impareggiabile di Jorge Luis Borges.

La presentazione del libro "Una vita di Poesia" e la piece teatrale saranno precedute da un cocktail di benvenuto al Borges cafè e dalla visita guidata alla mostra, L’incarnazione del colore e la scrittura della luce. Ritratti di artisti. Ritratti di scrittori. Fotografie, allestita fino al 13 gennaio 2008.

A seguire una splendida cena a buffet mirabilmente interpretata dallo Chef Aristide De Vita, con le specialità golose di Ranasinghe Rathnasoma, Maître Pâtissier di Villa San Carlo Borromeo.




sto caricando la mappa...