Senza auto tra le Perle delle Alpi

Italia, 12.06.2007, di Redazione 7


Ben due comuni della Valle Isarco, Funes e Racines, sono “Perle delle Alpi”. Così si chiama, "Alpine Pearls", il progetto europeo di mobilità dolce che li coinvolge insieme ad altri comuni, in Austria, Germania, Italia, Francia e Svizzera, che propongono un nuovo modo di godere della vacanza in montagna, all’insegna della mobilità dolce: ovvero tutela della natura e rinuncia all’auto per le escursioni sul territorio.
Come? A Racines la risposta è il pacchetto più eco-compatibile dell’estate, valido fino al 14 luglio 2007 e dal 16 settembre al 4 novembre 2007: prevede il servizio navetta dalla stazione o aeroporto più vicino, shuttle escursionistico a chiamata (circola a Racines e a Vipiteno), una mountainbike a noleggio, una Tour Card (valida 6 giorni) che consente di accedere senza file alle attrazioni e ai musei della zona. Infine partecipazione a un gioco a premio con estrazione di una vacanza gratis.
Tutto da 350 euro a persona in tre stelle con colazione.
Ma soprattutto a Racines, per l’intera estate, è operativo un pulmino che porta gli ospiti ai punti di partenza delle varie escursioni e poi la sera di nuovo in hotel (dalle ore 8,30 alle ore 18). Senza stress di traffico e di parcheggio.


INFO: CONSORZIO TURISTICO VALLE ISARCO,
Bastioni Maggiori 26/a, 39042 Bressanone (BZ),
tel. +39 0472.802232, fax +39 0472.801315. www.valleisarco.info; info@valleisarco.info

sto caricando la mappa...