Neve e wellness in Carinzia

Italia, 06.12.2006, di Fosca Maurizzi

Caminetto sempre acceso, area wellness, 38 chilometri di piste da sci davanti all’ingresso, e camere dove c’è davvero di tutto, dai biscotti fatti in casa per un languorino irresistibile, all’ombrello per le giornate di pioggia? Sì? L'Hochschober di Turracher Höhe allora fa per voi.
Situato nel cuore del Parco Naturale Nockberge, su uno splendido altipiano, si trova a meno di 20 chilometri da Bad Kleinkirchheim
Le camere sono gestite dalla famiglia Leeb-Klein, proclamati hotelier dell’anno, per il 2006, da Hotel & Touristik, una bibbia del settore. Servizio impeccabile e sorriso sulle labbra.
Accanto ad una eccezionale offerta wellness - che abbina un vero hammam ad un menù di trattamenti che spazia dall’ayurveda ai massaggi tailandesi, una ricca scelta di saune e idromassaggi a un reparto beauty di eccellenza - l’Hochschober sfoggia dall’estate del 2005 una vera torre cinese, con tegole in ceramica e preziosi intarsi, disegnata, seguendo i rigidi canoni della tradizione, dal professor Zhang, uno dei massimi esperti di architettura storica cinese. Nella torre si tengono corsi di meditazione, vengono proposte terapie tipiche della medicina cinese, con un medico specializzato e, soprattutto, c’è un intero piano dedicato alla famosa cerimonia del tè, con degustazioni dei migliori tè del mondo, guidate da un esperto che vi farà entrare nella cultura dell’Estremo Oriente.

hochschober1.jpgDal 25 novembre, qui, prende il via la stagione invernale. Il comprensorio sciistico di Turracher Höhe, disegnato intorno all’hotel Hochschober- sfoggerà il primo impianto misto- con seggiovie a sei posti con copertura e cabine a otto posti- dell’arco alpino. Si tratta di un impianto innovativo, estremamente veloce, che va incontro alle esigenze degli sciatori - che possono risalire di quota senza togliersi gli sci- ma anche degli appassionati di snowboard o delle famiglie con bambini - che di certo apprezzeranno la comodità della cabinovia. L’impianto in questione, nell’area sud del comprensorio, è il Panoramabahn, che serve una nuova discesa, la pista Panorama, di media difficoltà, lunga quasi un chilometro. Nuova è anche la seggiovia a sei posti, con copertura, Zirbenwaldbahn, costruita per regalare agli appassionati due nuove discese: la rossa Zirbenwald, di 1100 metri, adatta a chi già scia con sicurezza, e la Märchenwald di 1600 metri, facile e divertente. Si scierà sino al primo maggio, su 38 chilometri di piste disegnate dai 1400 ai 2205 metri sul livello del mare, coperte da innevamento programmato, servite da 14 impianti (di cui uno solo skilift). Due volte alla settimana si potrà sciare in notturna sulla Sonnenbahn. Per chi cerca degli sport alternativi ci sono il fondo - con 25 chilometri di percorsi - il pattinaggio sul ghiaccio, le escursioni con le racchette da neve, lo sci alpinismo, lo slittino, le romantiche gite con la slitta trainata dai cavalli e le piacevoli passeggiate sui sentieri battuti.

All’Hochschober l’offerta “prima neve” è valida sino al 23 dicembre.
Nel periodo dell’Avvento all’Hochschober sono proposti mini corsi per fare i biscotti, lezioni di decorazione della casa, stage per fare candele o piccoli regali con ciò che regala il bosco. In più si può approfittare di un’atmosfera pervasa dal Natale, piena di un’infinità di splendidi addobbi.
Una settimana in mezza pensione, in camera doppia, con skipass per sei giorni, scuola sci per 5 giorni, la merenda pomeridiana, l’utilizzo dell’area wellness e la partecipazione ad attività sportive, escursioni, visite e animazione per i più piccoli, viene proposta a 940 euro. Per la mezza settimana, da domenica a giovedì, con quattro giorni di skipass, si spendono 605 euro. Il lungo week end, da giovedì a domenica, con tre giorni di skipass, è offerto a 515,7 euro.

Per ulteriori informazioni: Hotel Hochschober, Famiglia Leeb e Klein
9565 Turracher Höhe 5, Austria
Tel: 0043.42 75.8213. Fax: 0043.42 75.8368 holiday@hochschober.at
www.hochschober.at